DisGain trionfa al Lean Startup Program, Soft Strategy festeggia con loro.

Si è conclusa nel migliore dei modi l’avventura di Disgain, la startup supportata da Soft Strategy nella partnership con la Open Innovation Community Peekaboo.

Ad Ottobre 2016 Soft Strategy si proponeva, con sano spirito di innovazione, di sostenere un team di startupper che puntavano alla definizione e all’implementazione di un’idea innovativa nel campo della Cybersecurity, 3 mesi dopo quell’idea ha vinto la seconda edizione del Lean Startup Program organizzato da Peekaboo.

La startup, formata da Andrea Silvi, Stefano Rosati e Riccardo Maestri, ha ideato un protocollo di comunicazione innovativo per risolvere le problematiche di sicurezza nelle quali noi tutti possiamo incappare con l’inserimento di password o dati sensibili durante l’utilizzo di servizi online. Come ci sono riusciti? Affiancando al loro protocollo di comunicazione una tastiera virtuale “single-use” dinamica.

DisGain (qui il loro sito), di fatto, crea una soluzione completamente diversa e innovativa nella battaglia all’hacking, proponendo una visione “Server side” opposta a quella “Client side” caratteristica di molti player operanti nel settore della sicurezza informatica.

Soft Strategy conclude un 2016 nel segno del cambiamento e dell’innovazione, rendendosi protagonista di un’operazione di scouting perfettamente riuscita.

Share