Digitalizzazione PA: nasce P@gile, la nuova rete di imprese italiane

La stima dell’inefficienza pubblica, secondo i dati di Confindustria Digitale, costa all’Italia circa 30 miliardi l’anno, pari a 2 punti di Pil. I benefici della digitalizzazione della pubblica amministrazione italiana, invece, li ha calcolati il Politecnico di Milano: 25 miliardi di euro l’anno al bilancio dello Stato.

(Fonte: ANSA)

P@gile ha l’ambizione – spiega Antonio Marchese, ad Soft Srategy BIT ed executive partner del Gruppo 100% italiano Soft Strategy – di costituire un polo di riferimento totalmente italiano per la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative a beneficio della digitalizzazione della pubblica amministrazione per favorire e semplificare il rapporto cittadino-istituzioni nell’accesso ai servizi

Qui l’articolo completo.

Share